Contrari al tempario prodotto da una sola parte.

Autore Segreteria / Data: 16-04-2015 /

Sfogliando la rassegna stampa di argomenti riguardanti la R.C.A. abbiamo preso visione di un documento della Federcarrozzieri.

L’argomento trattato, il tempario e la sua utilizzazione, è per noi di enorme importanza e ci porta ad intervenire.

Siamo, ovviamente e sempre, contro l’utilizzazione di un tempario che sia prodotto da una sola parte.

E proprio per questo non possiamo non essere d’accordo con chi condanna le app. usate da alcune imprese assicuratrici.

La professione di un perito è quella di prendere direttamente attenta visione di un danno e stimarne (in possibile contraddittorio con altro perito o autoriparatore se incaricato da una delle parti) l’entità; valutando cosa va sostituito e cosa riparato con un adeguato tempo necessario.

Chi non fa questo non fa una perizia e non si comporta da perito assicurativo.

Vedere un danno e descriverlo a qualcuno che ne valuta l’entità non è essere perito ma semplice osservatore che chiede ad un terzo, che non vede direttamente il danno, di compiere una (ovviamente non certa) valutazione.

Se poi il terzo è una delle parti in causa…………

Quindi le app.  delle assicuratrici nulla hanno a che fare con una perizia e servono solo ad una delle parti a dare una valutazione di comodo.

Si: le app. delle assicuratrici umiliano le perizie e quindi il perito.

Vanno eliminate.

Con altrettanto stupore apprendiamo della proposta di voler creare un tempario creato dai soli carrozzieri.

Rimaniamo basiti.

Si condanna ciò che di errato gli altri fanno (le app. delle assicuratrici) e si vuol fare (dalla parte opposta) la stessa cosa.

Ammesso di essere in possesso della letteratura (sistema dei microtempi, banche dati e quant’altro) quale sarebbe la credibilità di un tempario prodotto da una sola delle parti ?

Noi abbiamo l’opportunità di partecipare ad una commissione tempi (composta da un coordinatore Roberto Ansaldo, due autoriparatori Mario Coltelli e Graziano Carniato, un perito Giuseppe Capuano) che con  esperienza e professionalità misura e tempifica, secondo corretti sistemi, vetture con lo scopo di creare un tempario di riferimento che sia il più possibile oggettivo ed utilizzabile da tutte le parti in causa.

Mi permetto, a nome del Sindacato ma credo di tutta la commissione, di invitare chiunque (autoriparatore, perito, uomo delle compagnie assicuratrici o rappresentante dei consumatori) che abbia competenza, professionalità, voglia e soprattutto gli stessi fini  a partecipare ai lavori di tempificazione.

Credo, in aggiunta, valga la pena sottolineare come il documento (che alleghiamo) che supporta il tempario di soli carrozzieri proposto da Federcarrozzieri sia, come tanti altri similari verbali di commissioni tecniche nate agli albori nei fine anni ’70 inizio anni ’80, non il prodotto di soli autoriparatori ma anche di organi istituzionali (A.C.I. e nel singolo caso Comune di Bologna), liberi professionisti, periti assicurativi e dipendenti di Compagnie.

Quindi un tempario per tutte le componenti interessate.

                                                 Il Segretario Generale

                                                 Elios Castagnola

 

Sede: Via dei Nocchieri 139 – 00054 Fiumicino (Roma) – EMAIL info@snapis.it

Telefono 06.65029588 - fax 06.6583322

Storia

Lo S.N.A.P.I.S. è un sindacato costituito nel 1978, nasce dal bisogno degli operatori per il riconoscimento giuridico della professione di Perito Assicurativo e di un giusto onorario per le loro prestazioni.

DETTAGLI

Link

Lo S.N.A.P.I.S segnala ai propri iscritti e visitatori del sito i seguenti link utili inerenti la professione del Perito Assicurativo per essere informati sulle normative e modifiche leggislative in vigore .

DETTAGLI

Corsi

Corso di preparazione alla prova d’idoneità per  l’iscrizione nel Ruolo dei periti assicurativi istituito con decreto legislativo il 7 settembre 2005 n. 209 con successive modifiche con l’art. 157. Approfondisci date e luoghi .

DETTAGLI